Irish Film Festa, tutti i cortometraggi animati in programma

Saranno proiettati questa sera i cortometraggi d’animazione in programma ad Irish Film Festa, festival nato nel 2007 per celebrare il cinema irlandese. La rassegna, che si svolge alla Casa del Cinema di Roma, è arrivata dunque all’11esima edizione, e anche quest’anno ha richiamato nella capitale italiana i più grandi rappresentanti del cinema irlandese.

Noi vi presentiamo i cinque corti animati protagonisti dell’appuntamento di stasera (dalle 19.00 in poi), segnalandovi anche la proiezione di The Breadwinner prevista per sabato 24 alle 21.00.

Cliccando qui trovate invece il programma completo e le modalità di accesso ai vari eventi.

I cortometraggi animati

Coranna
Scritto, prodotto e diretto da Steve Woods

Ispirato a una storia vera, Coranna è ambientato durante la Grande carestia irlandese dell’800. Lo stalliere Pat partecipa a una corsa di cavalli con la promessa di una ricca ricompensa che potrebbe salvare il suo intero villaggio, ma viene truffato dal suo padrone, che si rifiuta infine di consegnargli il denaro. Il corto, realizzato con la tecnica del rotoscopio (animazione tracciata sopra riprese di attori reali), si conclude con un forte messaggio di rivoluzione legato agli eventi che sarebbero avvenuti in Irlanda appena 80 anni dopo la carestia.

coranna irish short film

Departure
Diretto da Aoífe Doyle

Divertente ma con un retrogusto malinconico, Departure racconta la storia di una nonnina sola che sogna di raggiungere i nipotini in Australia per passare con loro il Natale. Ci riuscirà tramite una divertentissima combinazione di coincidenze. Un corto dolcissimo che vi farà venire voglia di abbracciare forte i vostri cari.

departure irish short film

Late Afternoon
Scritto e diretto da Louise Bagnall

Dallo studio che ha realizzato La Canzone del Mare e il recente nominato all’Oscar The Breadwinner, Late Afternoon riflette sulla vecchiaia di una signora di nome Emily, che ha ricordi vaghi della sua vita ma fatica a rimettere insieme i pezzi per comprendere il presente. Un corto dalla regia straordinaria, ennesima prova dell’altissimo valore artistico di questo studio. Preparate i fazzoletti: Late Afternoon sarà proiettato prima di The Breadwinner e introdotto dalla regista stessa.

The Line
Diretto da Dillon Brannick

Lascia spiazzati già dalle premesse il cortometraggio di Brannick, descritto come “la storia del rapporto tra genitore e figlio in un momento di insopportabile dolore”. La premessa è infatti una dinamica di ruoli rovesciata, con il bambino nel ruolo dell’adulto e viceversa, tristemente nota a tutti coloro che hanno dovuto affrontare la malattia e il lutto di un genitore. Il corto esplora la sofferenza della perdita di un padre in maniera delicata e con un tocco di colore e di speranza alla fine.

An Béal Bocht (fuori concorso)
Diretto da Tom Collins

Il cortometraggio, di circa mezz’ora, è un adattamento dell’ omonimo romanzo di Flann O’Brien (nome d’arte di Brian O’Nolan). Si tratta della parodia di un romanzo autobiografico, in cui un povero contadino irlandese di nome Bónapárt Ó Cúnasa racconta la sua storia da dietro le sbarre di una prigione in cui è stato inviato ingiustamente. Non fatevi ingannare dalle atmosfere tetre: il corto è in realtà una satira tagliente, dalla scrittura molto intelligente.

BBStill.1

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...