Rogue One, le citazioni e i collegamenti con la saga originale di Star Wars

Finalmente disponibile nei cinema italiani dal 15 dicembre, Rogue One – A Star Wars Story è ambientato tra Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith e Star Wars: Episodio IV – Una nuova speranza. Il film narra le avventure di un gruppo di ribelli che si riuniscono per rubare i piani di distruzione della Morte Nera, la gigantesca arma costruita dall’Impero, in grado di spazzar via un intero pianeta.

Trovandosi a fare da ponte tra due film, Rogue One è ricco di citazioni ed easter-egg, oltre a numerosi cammei di personaggi iconici. Ve ne illustreremo alcuni, ma fate attenzione: potreste imbattervi in qualche spoiler, nel caso non abbiate ancora visto la pellicola.

rogue one stormtrooper1

  • I protagonisti di Rogue One vengono citati nel prologo di Una nuova speranza, dove gli eventi dell’Alleanza Ribelle vengono descritti nei titoli di apertura:

Navi spaziali Ribelli, colpendo da una
base segreta, hanno ottenuto la loro
prima vittoria contro il malvagio
Impero Galattico.

Durante la battaglia, spie Ribelli
sono riuscite a rubare i piani segreti
dell’arma decisiva dell’Impero,
la Morte Nera, una stazione spaziale corazzata
di tale potenza da poter distruggere
un intero pianeta.

  • Proprio i titoli di apertura iconici che dal 1977 hanno caratterizzato la saga di Guerre Stellari e rivisti recentemente ne Il Risveglio della Forza, vengono a mancare nel prologo di Rogue One: probabilmente non sono presenti perché conosciamo la storia antecedente la pellicola. Tuttavia ritroviamo la classica opening line “Tanto tempo fa in una galassia lontana, lontana”.

  • il Grand Moff Wilhuff Tarkin, apparso per la prima volta in Una nuova speranza e poi rivisto ne La vendetta dei Sith, viene riportato in vita in Rogue One tramite l’astuto uso della CGI. Freddo e arrogante, Tarkin lavora per l’Impero ed è al servizio di Darth Vader.

rogue-foto-empire-1024x647

  • Durante una delle tante scene ambientate a Jedha, Jyn Erso si scontra per caso con due furfanti molto odiati dai fan della saga. Sono Ponda Baba e Cornelius Evazan, i due bellimbusti che infastidiscono Luke nella scena della cantina in Una nuova speranza.
  • Jedha è una luna con una lunga storia legata alla Forza. È stata la casa della prima popolazione che ha studiato l’energia antica, inoltre è anche ricca di cristalli kyber, utilizzati per fabbricare spade laser.
  • “Ho un brutto presentimento”. Breve ma intenso, il cammeo dei due droidi più famosi della Galassia. C3-PO e R2-D2 vengono mostrati per qualche secondo nel momento in cui l’Alleanza Ribelle invia delle truppe in soccorso alla squadra di Jyn.

RogueOne578eb3a09d694

  • Avete notato qualche faccia familiare durante le riunioni dell’Alleanza Ribelle? La prima è quella di Mon Mothma, senatrice del pianeta Chandrila e leader dell’Alleanza Ribelle. Più tardi diverrà il primo cancelliere della Nuova Repubblica. É interpretata da Genevieve O’Reilly, che ha già vestito i panni del personaggio ne La vendetta dei Sith, ma la scena è stata poi eliminata dal montaggio finale. Mothma è apparsa per la prima volta in Il Ritorno dello Jedi, dove era interpretata da Caroline Blakiston. La seconda faccia familiare è quella del Generale Jan Dodonna, che guida l’attacco alla Morte Nera in Una nuova speranza. É interpretato da Ian McElhinney, già visto in Game of Thrones nel ruolo di Barristan Selmy. Infine Bail Organa, interpretato da Jimmy Smiths. Apparso per la prima volta in Attacco dei Cloni, è il padre adottivo della Principessa Leia Organa. Morirà ad Alderaan quando il pianeta verrà distrutto dalla Morte Nera.
  • Mon Mothma suggerisce a Bail Organa di contattare un suo amico Jedi. Quel Jedi è ovviamente Obi-Wan Kenobi.
  • Il cammeo più famoso, spoilerato dai diversi trailer rilasciati in questi mesi: Anakin Skywalker aka Darth Vader. Appare con il suo look originale, visto precedentemente in Una nuova speranza. La sua armatura sembra più oscura e lucida rispetto a quella dei film successivi; ha persino una placca differente e delle lenti rosse. Il potente Sith cerca di recuperare i piani rubati, senza successo. Negli ultimi minuti finali, quasi si imbatte in….

RogueOne578eb3b0454d3

  • Leia Organa. A sorpresa la Principessa fa un ingresso in scena nel finale di Rogue One. Una giovane Carrie Fisher è stata ricreata in CGI, sul corpo di Ingvild Deila. Leia riceve i piani segreti che porteranno alla distruzione della Morte Nera e a bordo della sua astronave, scappa dal malvagio Vader.
  • Il castello di Darth Vader si trova a Mustafar, il pianeta in cui Anakin Skywalker ha duellato con il suo vecchio maestro, Obi-Wan Kenobi. Proprio su tale pianeta, Anakin ha quasi rischiato di perdere la vita, per poi essere salvato dall’Imperatore.
  • Il film termina proprio dove ha inizio Una nuova speranza: Darth Vader dà la caccia all’astronave di Leia. Nel corso della pellicola non sono ovviamente mancate varie citazioni alla Forza, vista più nel suo elemento spirituale e all’arrivo di una nuova speranza, che capovolgerà le sorti della battaglia, mettendo KO l’Impero. Naturalmente stiamo parlando del giovane Luke Skywalker.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...