Recensione: Magnifico!, volume 3

Leggi la recensione dei volumi precedenti

Crescono i personaggi, crescono i problemi. Avevamo lasciato Alessio e Oscar alle prese con una nuova vita in un nuovo appartamento, senza più l’amico Luca, ma con altri compagni di avventure. Il terzo arco delle vicende di Magnifico!, la serie a fumetti creata da Pietro B. Zemelo che narra la quotidianità di un gruppo di studenti universitari, si sdoppia ora in due. Il volume Erasmus (pubblicato a primavera 2016) segue Alessio e Giuseppe/il Master nella loro esperienza in Irlanda, mentre il vero e proprio terzo volume (disponibile da novembre) è incentrato sul personaggio di Aurora, rimasta in Italia ad attendere il loro ritorno.

magnifico-aurora-pietro-b-zemelo

Proprio Aurora si dimostra fin da subito uno dei personaggi più interessanti della saga: si tratta di una ragazza vittima di dipendenza psicologica nei confronti del fidanzato, non del tutto malvagio ma sicuramente incapace di lasciarla libera di esprimere la propria identità. L’autore si rivela molto abile nel mostrarci la condizione di Aurora, piuttosto tragica nella sua incapacità di prendere autonomamente decisioni anche banali senza consultare Giuseppe, inserendola però coerentemente nelle atmosfere scanzonate e divertenti di Magnifico. Il dramma che vive il personaggio dunque si intuisce, ma viene stemperato dai divertenti siparietti con Oscar, che si auto-elegge suo maestro insegnandole a prendere in mano le redini della sua vita.

Ci vuole una certa dose di coraggio nel proporre una protagonista femminile che sia l’antitesi del modello “badass”, in un mondo in cui l’eroina alla Arya Stark o Daenerys Targaryen sta diventando praticamente un nuovo stereotipo. Zemelo quel coraggio ce l’ha: Aurora è timida, innocente, buona fino al punto da farsi sfruttare, e non è davvero una sorpresa constatare che non piaccia alla maggior parte dei lettori, almeno da una rapida lettura ai commenti sulla pagina del webcomic. Non esiste prova migliore della riuscita del personaggio: quella proposta da Aurora è una riflessione sul ruolo della donna nel mondo reale che non può che stare stretta a chi è abituato a protagoniste perfette.

Essendo il volume, proprio come Erasmus, incentrato sui sentimenti e sulle relazioni tra i protagonisti, non mancano i momenti di tensione e di conflitto, che si concentrano soprattutto intorno al triangolo amoroso tra Aurora, Alessio e il Master. La risoluzione non è forse quella che si aspettavano i lettori, ma è coerente con il percorso di maturazione svolto da tutti i personaggi fin dal primo capitolo. Il punto di arrivo, insomma, non è mai stato l’amore o la coppia, bensì la crescita: tante cose sono cambiate e adesso è arrivato il momento di fare un passo indietro per poter guardare la situazione con i nuovi occhi dell’età adulta. L’appuntamento è dunque rimandato al quarto volume, il tanto atteso anno della laurea.

Acquista il volume

Trovate gli altri volumi della serie nello shop della casa editrice ManFont (primo secondo erasmus), oppure su Amazon ai link seguenti.

Magnifico: 1

Magnifico: 2

Magnifico!: Erasmus

Magnifico! è pubblicato anche gratuitamente sulla pagina Facebook ufficiale del fumetto.

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...