I ridoppiaggi dei Classici Disney – Parte II: Bambi e Peter Pan

Proseguiamo la nostra riscoperta dei doppiaggi d’epoca con altri due Classici Disney, Bambi e Peter Pan.
Se vi siete persi il primo episodio, con Biancaneve e Cenerentola, cliccate QUI.

tumblr_lsr2almmQW1qetpbso1_1280

Il quinto Classico Disney, Bambi, arriva al cinema in un periodo di guerra, e viene adattato in Italia subito dopo, nel 1948. Non stupisce quindi la scelta di ridoppiarlo una ventina di anni dopo. La prima versione, curata da Alberto Liberati, presentava infatti una traduzione molto libera e in alcune battute addirittura approssimativa, ad esempio nella scena in cui l’amico gufo incontra Bambi ormai adulto. Nella versione originale, infatti, lo vediamo affermare di aver pensato a lui mentre parlava con sé stesso, mentre in quella italiana del ’48 parlava “con degli amici”, annullando così l’effetto comico della battuta. Celebre, poi, è l’aggiunta tutta italiana del monologo del padre di Bambi subito dopo la morte della madre. Walt aveva scelto di mantenere un drammatico silenzio in quella scena, che infatti in originale era totalmente priva di musica e dialoghi. Il copione italiano vi aggiunse invece la musica in sottofondo, più alcune battute del padre che rassicura il piccolo cerbiatto e gli intima di farsi coraggio. Infine, forse per problemi di tempo o economici, le canzoni erano rimaste tutte nella lingua madre.

Il nuovo adattamento del ‘68, ancora una volta opera di Roberto De Leonardis, riuscì a correggere questi piccoli errori dando giustizia al Classico Disney. Tuttavia, per sbaglio, nella prima edizione delle VHS venne comunque inserito il doppiaggio del ’48, che fu anche utilizzato per diverse trasmissioni televisive. La svista è stata corretta con le seguenti edizioni in DVD: ad oggi, il ridoppiaggio è la versione ufficiale e l’unica disponibile in commercio.

Di seguito un confronto tra le due scene dell’incontro di Bambi e il padre:

tumblr_lydsx4vEKU1ro6yc7o1_1280

Le avventure di Peter Pan, 14° Classico Disney, fu tradotto nella nostra lingua per la prima volta nell’anno di uscita, il 1953. Il copione fu realizzato nuovamente da Roberto De Leonardis, con la collaborazione di Alberto Brandi per le canzoni.

I motivi del successivo ridoppiaggio, avvenuto dell’ ‘86, sono principalmente due. Il primo è legato a fattori tecnici: la traccia audio, registrata purtroppo con tecniche rudimentali, presentava dopo diversi anni una qualità molto bassa. A questo problema si aggiunse la scelta delle voci del ’53, ritenute poco adatte a un pubblico moderno. In particolare Corrado Pani, interprete di Peter (che veniva pronunciato proprio come si scrive!), risultava forse troppo adulto, mentre Loredana Randisi, voce di Wendy, a tratti sgraziata.

Si scelse dunque di procedere con un nuovo adattamento e con nuovi doppiatori. Peccato, però, che durante la trascrizione del copione originale furono commessi numerosi errori: ad esempio, nella versione del ’53 Spugna cantava Il co-coccodrillo sta giù ad aspettar che il capitano caschi in mar!, mentre in quella più recente pronuncia un inspiegabile Il capo squadriglia sta giù ad aspettar che il capitano caschi in mar! 

In definitiva, probabilmente entrambi i doppiaggi risultano imperfetti; ottima, dunque, l’iniziativa della Disney Italia che, acconsentendo alle richieste del Disney Digital Forum e grazie al prezioso supporto dell’esperto Disney Nunziante Valoroso, ha scelto di includere entrambe le versioni nel Blu Ray del film uscito nel 2012.

A voi due clip con il doppiaggio originale:

Per approfondire:

I ridoppiaggi dei Classici d’animazione, di Marco Volpe

Peter Pan in Blu Ray, di Nunziante Valoroso

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...