Il Libro della Giungla, venti curiosità sul film d’animazione!

Uscito nelle sale cinematografiche statunitensi nell’Ottobre del 1967 e giunto in Italia a Dicembre dello stesso anno, Il Libro della Giungla è uno dei film più semplici e belli che i Walt Disney Animation Studios abbiano mai realizzato quando non  potevano ancora vantare questo nome. In attesa del live-action prodotto dai Walt Disney Pictures Studios e che arriverà sugli schermi italiani solo il prossimo anno, vi sveliamo alcune fra le più interessanti curiosità del film d’animazione basato sull’omonimo romanzo di Rudyard Kimpling.

20curiositàsuillibrodellagiunglalogoscritta

  1. Fu l’ultimo classico autorizzato da Walt Disney. L’uomo morì poco tempo dopo la messa in produzione del lungometraggio.
  2. La regia fu affidata a Wolfgang Reitherman, già regista di La Bella Addormentata Nel Bosco, La Carica dei 101, La Spada nella Roccia e successivamente Gli Aristogatti, Robin Hood, Le Avventure di Winnie The Pooh e Le Avventure di Bianca e Bernie. 
  3. L’idea del film venne dallo sceneggiatore Bill Peet. E fu proprio questo a scrivere la prima versione del film mantenendo il tono drammatico e cupo del romanzo originale, sostituendo la narrazione ad episodi con un unico filone narrativo. Tuttavia, dopo discussioni avute con lo stesso Walt Disney proprio a causa del tono fin troppo pesante che il film stava prendendo si licenziò e abbandonò il progetto e gli studi.
  4. La figura di Shanti, la bimba di cui Mowgli si innamora e di Re Luigi, l’orango che vuole scoprire il segreto del “rosso fuoco” sono puramente inventate. La prima serviva come scusa plausibile per far abbandonare la giungla al piccolo Mowgli, il secondo a far tornate il cucciolo d’uomo nella giungla in uno dei primi script. Solo successivamente è divenuto un personaggio quasi totalmente comico.
  5. Il Libro della Giungla fu uno dei primi film ad avere un cast di doppiaggio formato quasi interamente da star del cinema o famosi comici americani come Phil Harris  che fu scelto da Walt Disney in persona per dare la voce a Baloo.
  6. Inizialmente la voce di Mowgli era stata affidata a David Bailey. Durante la produzione, tuttavia, questo cambiò voce e non riuscendola più ad utilizzare per un ragazzino come il protagonista del film, Wolfgang Reitherman decise di chiedere a suo figlio Bruce di sostituirlo.
  7. I quartetto degli avvoltoi è effettivamente ispirato ai Beatles. E proprio questi, inizialmente, dovevano doppiare i pennuti e cantare la canzone “Siamo Tuoi Amici“. Il progetto, però, saltò. Tuttavia furono ugualmente impiegati musicisti di grande talento e fama. Il tutto fu sempre ideato dal nostro Walt Disney. Di seguito potrete trovarne una versione alternativa più ritmata ed in stile “scarafaggi” eliminata.https://www.youtube.com/watch?v=Nk8KGQ-IMPA
  8. Rocky era un rinoceronte miope amico degli avvoltoi che fu tagliato nello sviluppo del film. Questo fu eliminato per non appesantire ulteriormente l’azione già dinamica e massiccia che il film presentava.Jb-con-01
  9. I personaggi de Il Libro della Giungla non hanno un vero e proprio animatore incaricato di renderli reali. Ogni artista, infatti, era addetto a realizzare una determinata sequenza e non un singolo character come avvenne per le successive produzioni.
  10. Tutti gli scenari furono dipinti a mano tratte la grande cascata che fu frutto dell’unione di alcune immagini del Salto Angel.
  11. Nel film sono presenti diversi riferimenti a precedenti film della casa d’animazione come la Madre di Bambi nella sequenza di caccia di Shere Kan o le movenze dei cuccioli di lupo ispirate a modelli utilizzati ne La Carica dei 101.
  12. Al film lavorarono la maggior parte dei Nine Old Men come Frank Thomas e Ollie Johnston.
  13. La colonna sonora fu scritta da George Burns già autore delle melodie de La Bella Addormentata Nel Bosco, La Spada nella Roccia e successivamente de Gli Aristogatti e Robin Hood. Per questo motivo nella sequenza in cui Mowgli si sveglia dopo esser fuggito da Re Luigi potete ascoltare una delle tracce de La Bella Addormentata Nel Bosco. 
  14. I testi delle sette canzoni presenti nel lungometraggio furono scritti dai fratelli Sherman, già autori di Mary Poppins, e da Terry Gilkyson, cantautore del quale rimase solamente “Lo Stretto Indispensabile“. Nei link seguenti potrete ascoltare le altre canzoni da lui scritte ma eliminate per i toni troppo cupi.https://www.youtube.com/watch?v=b1we7pLeQH0
  15. Il film incassò 73 milioni di dollari negli Stati Uniti, rivelandosi il quarto maggior incasso del 1967 e chiudendo la sua scalata guadagnando 141 milioni negli USA e 205 in tutto il mondo.
  16. La critica lo trovò superbo definendolo “il modo più festoso di salutare Walt Disney”, morto meno di un anno prima.
  17. La canzone “Lo Stretto Indispensabile” fu nominata come Miglior Canzone Originale agli Academy Awards.
  18. Il film ebbe talmente tanto successo da avere negli anni successivi ben 4 riedizioni al cinema, 2 in VHS, 2 in DVD e 1 in BluRay, oltre a due videogiochi per il PC, un riadattamento in Live-Action, una serie televisiva animata ed un sequel prodotto dai DisneyToon Studios.
  19. Animatori e registi come Glen Keane, Andreas Deja, Brad Bird ed Eric Goldeberg hanno dichiarato che fu loro di ispirazione per entrare nel mondo del cinema.
  20. Robbie Williams ha realizzato una versione alternativa della canzone “I Wanna Be Like You“. Così come ben prima del cantante statunitense il mitico Louis Armstrong realizzò un adattamento di “The Bare Necessities“.https://www.youtube.com/watch?v=jr6FBaf03qQ

    https://www.youtube.com/watch?v=MbUv_Tnnl2g

Annunci

16 risposte a “Il Libro della Giungla, venti curiosità sul film d’animazione!

  1. Pingback: D23: Rivelato il poster de Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  2. Pingback: The Jungle Book, ecco il primo trailer del film! | Impero Disney·

  3. Pingback: Ecco il Trailer italiano de Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  4. Pingback: Bagheera, Mowgli e il Colonne Haithi | Impero Disney·

  5. Pingback: Bagheera, Mowgli e il Colonne Hathi in una nuova foto de Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  6. Pingback: Nuovo poster con tutti i personaggi per Il Libro della Giungla | Impero Disney·

  7. Pingback: Nuove immagini ufficiali per Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  8. Pingback: Prima occhiata ai peluche di Il Libro della Giungla | Impero Disney·

  9. Pingback: Un nuovo Trailer italiano per Il Libri della Giungla! | Impero Disney·

  10. Pingback: Un nuovo Trailer italiano per Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  11. Pingback: Un nuovo Spot ricco di scene per Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  12. Pingback: Rivelati i doppiatori italiani de Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  13. Pingback: Il Libro della Giungla: una nuova clip e una featurette | Impero Disney·

  14. Pingback: Bill Murray & Neel Sethi cantano “Lo Stretto Indispensabile” da Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  15. Pingback: Giancarlo Magalli è King Louie nella prima clip italiana de Il Libro della Giungla! | Impero Disney·

  16. Pingback: Due clip americane ci portano dietro le quinte del Il Libro della Giungla per l’uscita in Home-Video | Impero Disney·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...