Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 2

Dove vivono i sogni è il titolo della nostra nuova rubrica dedicata al mondo di Disneyland Paris.

Nel primo episodio abbiamo introdotto la storia del parco. Ora la completiamo con la nascita del Walt Disney Studios Park e con qualche allettante ipotesi su cosa ci attende nei prossimi anni. 

Leggi il primo episodio

Entrancewatertower

In quegli anni però l’area destinata al secondo parco fu comunque occupata dalla Disney con una struttura riguardante il mondo del cinema e, precisamente, del cinema di animazione. Era infatti tradizione per l’allora Walt Disney Feature Animation (nient’altro che gli attuali WDAS), di avere delle piccole filiali satellite in tutte le strutture Disney del mondo e dunque anche nel Resort della Ville Lumière. L’attuale Walt Disney Studios Park sorge infatti proprio su ciò che resta di tale studio dopo la sua chiusura. Il parco, che presenta le sue aree e attrazioni come diversi studi cinematografici e impianti scenografici, aprì composto soltanto da 9 attrazioni a causa di un basso budget e della necessità di rispettare gli accordi stipulati col governo francese circa la costruzione di un secondo parco, ma le sue 4 aree tematiche erano già tutte presenti, seppur con qualche differenza rispetto al loro assetto attuale: Front Lot, l’entrata ispirata ai classici cinematografici americani; Animation Courtyard, area dedicata al cinema d’animazione; Production Courtyard, dedicato al “dietro le quinte” del cinema; Backlot, dove a farla da padrone sono gli effetti speciali e il cinema d’azione.

Negli anni successivi sono state ben poche le modifiche apportate al Disneyland Park. Nel 2004 fu aperto il ristorante “Hakuna Matata” ad Adventurland, mentre nel 2005, in occasione del decimo anniversario dell’attrazione “Space Mountain”, questa ha subito un totale rehab abolendo il tema ispirato al romanzo di Jules Verne “Dalla Terra alla Luna” e rendendola l’attuale “Space Mountain: Mission 2”. Infine nel 2006 è stata aperta l’attrazione interattiva “Buzz Lightyear Laser Blaster” a Discoveryland.

Il 2007 invece è stato l’anno del rilancio del Walt Disney Studios Park. L’area Animation Courtyard fu rinominata Toon Studios e vi furono aggiunte le attrazioni “Cars Roues Rallye” e “Crush’s Coaster”, mentre il Production Courtyard  subì un cambio di tema, divenendo l’area dell’epoca d’oro del cinema con l’aggiunta dell’attrazione “The Twilight Zone Tower of Terror” (peraltro prevista già tra le attrazioni originali del parco e rinviata per i suddetti problemi di budget). Nel 2008 e nel 2009 furono poi aggiunti due spettacoli permanenti dedicati ai più piccoli, rispettivamente “Stitch Live” e “Disney Junior Live on Stage”, e una nuova occasione di incontro con i personaggi Disney sull’Hollywood Boulvard (“Disney’s stars en cars”). Nel 2010 si torna nuovamente ad ampliare i Toon Studios con le tre attrazioni del complesso “Toy Story Playland” ispirate nuovamente a un lungometraggio Pixar.

filename-dscf4138-jpg

Per facilitare l’incontro con alcuni dei più famosi personaggi Disney, nel primo parco furono creati il “Princess Pavillon”, dove dal 2011 si possono incontrare le Principesse Disney, e il “Meet Mickey Mouse” dove dal 2012 è possibile entrare nel camerino di Topolino. Tali modifiche hanno però causato la soppressione dell’area “after ride” di “It’s a small world” e il riadattamento del “Fantasy Festival Stage”, teatro di Fantasyland da molto tempo poco utilizzato. Inoltre, sempre nel 2012, è stato introdotto lo spettacolo “Disney Dreams” (che abbiamo recensito QUI).

Per concludere nel Luglio 2014 nei Toon Studios, proprio accanto al “Toy Story Playland”, è stata inaugurata la nuova attrazione “Ratatouille: l’Aventure Totalement Toquée de Rémy” con annesso il ristorante “Bistrot chez Remy”.

Sono tanti oggi i rumors circa le possibili modifiche, ampliamenti e rinnovamenti del Resort. Gli argomenti più dibattuti sono sicuramente le nuove prospettive per il Walt Disney Studios Park e l’opzione presente negli accordi col governo francese dal 2010 circa la costruzione di un terzo parco, collegate alle possibili conseguenze dell’acquisizione da parte della Walt Disney Company della LucasFilms e della Marvel. C’è chi vocifera che gli Studios cambieranno il loro nome in Disney Movies Adventure Park e che le attuali aree dei Toon Studios e di Backlot divengano rispettivamente Pixarland (forse con una nuova attrazione ispirata a “Gli Incredibili” ?) e Marvel Land; chi invece pensa a un nuovo aggiornamento di “Space Mountain: Mission 2” in occasione del ventesimo anniversario dell’attrazione, o all’aggiornamento di “Star Tours”, già avvenuto nel parco californiano e in quello giapponese. E c’è invece chi pensa alla possibilità che l’intero terzo parco possa essere dedicato all’universo Marvel o a quello di Star Wars.

1_b

 

Vi ricordiamo che potete commentare questo e il precedente articolo utilizzando gli hashtag #ImperoDisneyland e #DisneylandParis, e se volete rispondendo alla domanda del topic:

se non fosse stato in Francia, in quale nazione/città avresti aperto il parco Disney europeo?

La prossima settimana cominceremo ad esplorare il parco… non perdetevi il terzo episodio!

Annunci

11 risposte a “Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 2

  1. Gli Studios devono ancora crescere, devono farli crescere affinché possano creare delle attrazioni da togliere il fiato. Se dovessero fare il terzo parco, dedicarlo alla Marvel sarebbe sensazionale! Immagino già le parate a tema *_*

    Mi piace

  2. Pingback: I cattivi Disney invadono Disneyland Paris! | Impero Disney·

  3. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 3 | Impero Disney·

  4. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 4 | Impero Disney·

  5. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 5 | Impero Disney·

  6. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 6 | Impero Disney·

  7. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 7 | Impero Disney·

  8. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 8 | Impero Disney·

  9. Pingback: Dove vivono i sogni – Muoversi a Disneyland – Parte 9 | Impero Disney·

  10. Pingback: Disneyland Paris, 2020: estensione del Village e un nuovo Hotel? | Impero Disney·

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...